multimedia

Nuovo video pubblico su come ridimensionare le immagini

Tutorila ridimensionare le immagini per wordpress wpHo aggiunto un nuovo video pubblico su come ridimensionare le immagini prima di caricarle dentro wordpress. Il video (disponibile anche nell’area riservata) vi spiega come ridurre di dimensioni le immagini in modo da salvare spazio web e soldi utilizzando un programma gratuito disponibile in rete.

Aggiunta sezione Colonne sonore e Jingle

Colonne sonore e jingle paolo mazzagardi Aggiunta la sezione colonne sonore e jingle, dove propongo anche un assaggio da 30 secondi di colonne sonore da me realizzate.

Colonne sonore e Jingle

Colonne sonore e jingle paolo mazzagardiSuono dall’età di cinque anni e calco la scena musicale dall’età di 14: insomma, ho ben chiara la risposta del pubblico a determinati stimoli sonori. Anche se nelle mie band suono funky crossover, non ho mai disdegnato di suonare e anche di comporre in alcun genere musicale: dal melodico anni 60 al death metal! Perché ciascun cliente ha bisogno del suggerimento musicale che si accordi con il suo gusto, il suo prodotto e il suo target.
Se cercate un Jingle o una colonna sonora adeguata ai gusti dei vostri clienti, sono la persona giusta. Beccatevi questi esempi.

 

Genere Dance

Genere Comico – Cartoon

Genere Drum’n’bass

Genere hard-rock heavy-metal

Genere Funky

Ispirato al Fado (musica portoghese)

Aggiunta la sezione video per Youtube

logo youtube acidAggiunta la sezione di video ottimizzati per la visione su Youtube, con i miei consigli per ottenere attenzione ed essere seguiti.

Video per Youtube

Il motore di ricerca più cliccato dopo Google è Youtube. E non c’è da sorprendersi, visto che il linguaggio visuale è ormai imprescindibile per qualsiasi forma di prodotto editoriale, promozionale e di comunicazione. Web e multimedia vanno da sempre a braccetto: cresce l’uno, cresce l’altro. E con la diffusione di connessioni a banda larga, i contenuti multimediali on demand stanno spopolando. Si vende di più con la promozione indiretta dei tutorial amatoriali che con mille video istituzionali. Dal trucco al montaggio di mobili, dalla prova di uno strumento musicale alla scelta di un’applicazione per Mac. Tutto si cerca su Youtube, perché è facile, immediato, diretto…e testato.
Ecco perché ho riconvertito la mia passione per il montaggio video in digitale nella specializzazione in montaggio di video diretto allo streaming su Web.

Come ottimizzare un video per lo streaming su Web o su Youtube

Si parte dai contenuti. Parlare sul web e per il web significa essere diretti, franchi e immediati. E soprattutto sintetici. Dev’essere anche eliminato tutto ciò che appesantisce la grafica. I contenuti vanno quindi studiati in modo da ottenere la massima fluidità e mantenere alta la soglia di attenzione del visitatore. Nel video qui sotto sentite un jingle veloce (a proposito, le musiche stile Starsky e Hutch sono mie 😉 e una contestualizzazione del parlato tramite titoli che fissano i concetti chiave.

Tre minuti

Lo dicevano pure i Negramaro: in tre minuti si possono dire un sacco di cose intelligenti, oppure un sacco di baggianate. Attenti quindi ai contenuti, perché su Youtube è meglio non superare mai i tre minuti (massimo cinque per i contenuti più importanti, ovviamente secondo la prospettiva del visitatore). Perché proprio tre minuti? Beh, voi quanto tempo dedichereste a un video su youtube prima di cominciare a guardare le posta, mandare messaggini o fissare un punto nel vuoto?  😉

 

Speakeraggi, Doppiaggi, Audiolibri, Documentari

Paolo e Francesca - dipinto di jean auguste dominique ingresAggiunta la nuova voce Speakeraggi e Doppiaggi nella sezione Multimedia perchè multimediale non vul dire solo Video, ma anche Audio!

Speakeraggi e Doppiaggi

L’audio, prima di tutto

Multimedia vuol dire video, ma ancor prima audio. Per speakeraggi, audiolibri, documentari, doppiaggi. Il mio studio è attrezzato per registrazioni audio di livello professionale e si avvale di speaker e attori professionisti, sia italiani che madrelingua inglese. Inoltre, da bravo nerd e musicista, ho fatto il fonico per dieci anni in un’importante radio a diffusione nazionale, quindi ho una notevole esperienza come tecnico del suono.

Paolo e Francesca - dipinto di jean auguste dominique ingresSentite questa lettura dantesca per audiolibro: la voce è stata effettata per creare suggestioni e tridimensionalità. Inoltre sono state aggiunte delle musiche di sottofondo per aumentare il coinvolgimento dell’ascoltatore.

Attrice: Ilaria Garaffoni

Aggiunta Animazione 2D

cappuccetto rosso - una storia alternativaHo aggiunto la pagina relativa alle animazioni in 2D nella sezione Multimedia inserendo un divertente video-cartone che mi ha portato molto bene.

Buona visione!

Animazione 2D

Il modo più semplice per attirare (e mantenere) l’attenzione dei visitatori è farli ridere. Che siano amatoriali o superpro, i video più commentati su youtube e più condivisi sui social network (vedi sezione corrispondente) sono quelli che fanno ridere. O almeno sorridere.
Guardate questa animazione in 2D che ho realizzato per un convegno molto ingessato e su un tema iper tecnico (la videosorveglianza) organizzato dalla rivista A&S Italy.
Mi sono divertito io, si è divertito e rilassato il pubblico. E ha imparato la differenza tra la risoluzione standard e quella in HD. Un bel sollievo dopo una giornata di macrodati, algoritmi e previsioni terrificanti.

Green Screen

esempio green screen paolomazzagardi.comLetteralmente: telo verde. E’ l’elemento chiave (assieme ad una parete attrezzata, un accurato studio delle luci e parecchia tecnica) per realizzare sfondi dinamici da posizionare dietro ad un soggetto ripreso in primo piano. Negli studi televisivi e nei telegiornali si usa moltissimo: di vero c’è soltanto l’anchor woman, tutto il resto è virtuale. Questa tecnica di ripresa e posizionamento luci permette di cancellare lo sfondo dietro il soggetto ritratto e di sostituirlo con un uno sfondo statico o video. Anche qui è possibile arricchire il contenuto con titolazioni logiche o elementi grafici chiave, fissi o in movimento.
Date un’occhiata a questo video 3 D che ho fatto io: vedrete animazioni, effetti speciali e una giornalista che si muove in un ambiente tridimensionale virtuale.

(Testi, Speaker: Ilaria Garaffoni)