Farsi trovare sul web

mazzagardi-multimedia-web-seo-social-marcketing-googleChi apre un sito vuole essere trovato.
Ma per far questo non basta costruire un sito e cucirgli addosso un vestito colorato: Internet è pieno di siti web che vengono allegramente ignorati da potenziali clienti, fornitori, amici e parenti.
La bella notizia è che ci sono dei trucchi per farsi trovare da chi ci cerca…e anche (soprattutto) da chi non ci cerca.

Trucchi del mestiere

1) se vendiamo tondini di ferro, è essenziale che, digitando su Google “tondini di ferro”, il nostro sito esca tra le prime pagine. Non essere tra le prime pagine, praticamente, è come non esserci.
E qui entra in gioco il SEO, Search Engine Optimizer – che sarei io.
Ottimizzando il sito per la ricerca sin dalla progettazione e inserendo contenuti e immagini studiate appositamente per farvi vedere dai motori di ricerca, le possibilità di svettare in classifica sono molto concrete. E i risultati si vedono.

2) ma si può fare molto di più, anche perché non è detto che il cliente vi cerchi sempre attraverso i motori di ricerca. Vi potrebbe cercare sui social network o sui portali di e-commerce, o sui blog tecnici. Capito niente? Facciamo qualche esempio.

– se voglio comprare un mascara resistente all’acqua vado dritto su Youtube, perché dai video delle ragazze che lo hanno già testato posso capire subito se quel prodotto fa per me o no.

– Se sono Herry Potter-addicted, cerco un fan club su Facebook o dei blog verticali per scambiare delle informazioni che non siano pluriscontate. Wikipedia non mi basta.

– Se voglio comprarmi 12 paia di baffi finti per metter su una band di mariachi (è il mio caso ;-), vado secco su e-bay e leggo i commenti di chi ha comprato quei baffi prima di me. E ci credo perché nessuno li ha pagati per lasciare un feedback positivo.

E se accedo a Internet col cellulare o col palmare, il mio modo di navigare cambia ancora.
Qui il mio lavoro di SEO si integra con quello che si chiama DAO (Digital Asset Optimization), un lavoro finalizzato a far parlare di voi a livello di community.
Ma niente paura: il costo non cambia 😉

2 risposte a SEO/DAO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *